martedì 11 settembre 2012

Oggi la giornata cominciata bene è finita nel peggiore dei modi...
Stamattina alzato di buon ora ( 08.15) per una visita alla stupenda cittadina di san Gimignano.
Arrivato i n città è vista l'ora ho trovato agevolmente parcheggio (a pagamento)... mi inoltro per la via principale dove come primo incontro trovo il museo della tortura...mi accoglie una simpatica signorina che mi apostrafa con le seguenti parole : ma se vole proprio rovinare la giornata :))) Il museo è piccolo ma ben fornito di strumenti da brivido con annessa scioccante spiegazione degli usi degli stessi.
Per la modica cifra di 10,00€ è compreso il biglietto per il museo delle condanne a morte, praticamente un complemento ancora più' scioccante del precedente, con ricostruzioni delle torture e delle condanne a morte nei modi più cruenti che mente umana abbia potuto partorire.
Finalmente usciamo è ci inoltriamo per la città dove notiamo una quantità immane di piccole botteghe che vendono la più disparata mercanzia, acquisto i soliti adesivi per la bianchina e null'altro.
L'unica concessione a san gimignano è un trancio di pizza con coca cola nelle pizzeria della piazza principale dove un simpatico pizzaiolo che ha vissuto per qualche tempo a Baceno a cominciato a discorrere delle montagne Ossolane e  quante traversate delle stesse ha compiuto...bravo è informato.
Quando dopo circa mezz'ora ci siamo lasciati mi ha consigliato di andare a mangiare una gustosa Fiorentina al ristorante Latini di Certaldo.
Con la mia solita tranquillità vado a pagare il parcheggio (4,50€) per poche ore e mi incammino non prima di aver fatto una delle mie caz....e e cioè pieno controsenso davanti alla vigilessa. :( per fortuna niente multa (mi ha scambiato per uno straniero...mi parlava in inglese...con Bianchina targata Novara..mah)
Cmq la segnalazione è stata utilissima perché oltre alla simpatia della proprietaria, si mangia una fiorentina con i fiocchi lo consiglio a tutti. fiorentina enorme con patate al forno 
 prosciutto crudo + dolce con liquore + limoncello + capuccino il tutto per € 45,00 mi sembra più che onesto.
Decido dopo questo lauto pasto di tornare in campeggio a riposare il tutto tranquillamente.. dopo un riposino in tenda me ne esco mi accendo un po' di musica è attacco il p.c.
Dopo un po' mi arriva da dietro tutto paonazzo è arrogante il direttore del camping urlandomi che la macchina non si può tenere dentro è che effettivamente ero stato avvertito all'ingresso....Per prima cosa c'è maniera e maniera di dire le cose è poi non lascio una bianchina di quarant'anni in balia degli eventi...me ne sbatto delle loro regoline del .... cosi ho acquistato una piazzola solo per lei è domani me ne vado verso Assisi.
Cmq è la prima volta che mi capita una cosa del genere e state sicuri che il camping Boschetto di Piemma a San gimignano non mi vedrà mai più è mai lo consiglierò .
notte a domani .)










































































2 commenti:

  1. ottimo Ugo, non ti han fatto provare la ghigliottina ?? per tagliare la bistecca.... CIAO !!

    RispondiElimina